Una ricerca condotta dalla società CA Technologies ha svelato il successo della enterprise mobility nel mercato societario americano, evidenziando la lista di priorità che, all’interno di tale settore, le singole società hanno deciso di perseguire. La ricerca ha coinvolto 650 aziende, 75 delle quali sono situate in Italia, e coprono tutti i principali settori economici: dalle banche alla pubblica amministrazione, dalla sanità alle telecomunicazioni.

La metà circa delle aziende coinvolte nello studio, giusto a sottolineare l’importanza vitale del campione considerato dallo studio, vanta un fatturato variabile tra i 500 milioni e il miliardo di euro. Insomma, si è evidenziato come il portato principale che le aziende ricercano quando adottano le tecnologie proprie della enterprise mobility consistono sostanzialmente nella ottimizzazione dei rapporti tra i dipendenti e nella maggiore e più completa soddisfazione dei clienti. (altro…)

L’oggetto di studio di questo magazine sarà proprio questo: la enterprise mobility. Noi quattro che gestiamo e seguiremo le news che hanno per oggetto la enterprise mobility riteniamo che sia necessario promuovere anche entro i confini italiani la cultura della interconnessione e della comunicazione e gestione dei rapporti tramite dispositivi mobili.

Proprio per questa ragione, questa nostra pervicace convinzione, abbiamo intenzione di aggiornare questo magazine con cadenza regolare, al fine di garantire ai nostri utenti un aggiornamento attento e preciso sull’argomento delle tecnologie di enterprise mobility e del loro utilizzo. I dati raccolti da diversi studi in materia, in realtà, rivelano come la enterprise mobility stia già cominciando a radicarsi in Italia, avendo oramai le nostre aziende riconosciuto la efficacia del metodo. (altro…)

Non si deve ritenere che la enterprise mobility sia utile solamente nei settori della managerialità, o negli studi ai fini dello scambio veloce e immediato delle idee e dei progetti, o solo al fine della comunicazione. Immaginare la introduzione definitivi di enterprise mobility nei settori ospedaliero e della salute è quanto mai opportuno.

Si pensi alla possibilità di una veloce consultazione delle cartelle mediche e degli esiti degli esami da parte dei pazienti, o nella possibilità di prenotare esami senza particolari difficoltà direttamente dal proprio dispositivo mobile. Ciò rendere più comoda la vita di chi deve entrare nei gorghi spesso complessi del pianeta della sanità. Senza dimenticare che essi possono anche tornare utili ai professionisti, e ciò non solo ai fini o in termini diagnostici.

Le entità di investimento della enterprise mobility

L’attenzione deve essere spostata ovviamente anche dal punto di vista delle spese e dei costi economici di una simile operazione. D’altronde, negli ospedali bisogna pensare che i contingenti di spesa dipendono strettamente dalle decisioni della Amministrazione Pubblica, dovendo derivare appunto dai bilanci pubblici. Ciò non vale invece nei casi di cliniche private, le quali possono derivare le proprie decisioni dai finanziamenti di soci o di terzi interessati nella clinica.

Comunque sia, nel settore della sanità, la enterprise mobility appare ancora una possibilità potenziale, capace di estendere le capacità organizzative ma senza imporsi con valore di necessità. E questa è una fortuna, in fondo, proprio perché i limiti di spesa che il settore conosce renderebbe praticamente impossibile l’acquisto di numerosi dispositivi di enterprise mobility per tutti i dipendenti di una azienda ospedaliera.

Sarebbe interessante promuovere un sondaggio di opinione ai manager e ai proprietari di cliniche private per valutare il loro eventuale interesse intorno al pianeta della enterprise mobility. Quanto sarebbero disposti a investire? Quale probabilità c’è che effettivamente, in un periodo di tempo quali ad esempio i prossimi 5 anni, investirebbero nella enterprise mobility?

La analisi statistica dei risultati in materia di enterprise mobility

Una analisi statistica dei risultati di interesse delle cliniche private in materia di enterprise mobility sarebbe quanto mai utile in ottica futura, per determinarne la convenienza. Bisogna comunque tenere presente che la enterprise mobility è una modalità di utilizzo di tecnologie recenti assolutamente innovativa, dunque ancora poco radicata nella mentalità manageriale degli italiani.

È necessario mantenere alta la concentrazione in relazione a simili aziende non italiane e a come utilizzano la enterprise mobility. Il termine comparatistico tra aziende italiane e aziende non italiane in campo sanitario può in effetti essere la chiave di volta per comprendere fino in fondo le potenzialità di questa tecnologia. In particolare è forse nelle cliniche americane che la enterprise mobility viene utilizzata con maggiore attenzione in ogni aspetto della vita manageriale e clinica della professione.

Dovremmo allora, nei prossimi anni, valutare la incidenza che la enterprise mobility ha determinato sulla professionalità dei medici americani e sui bilanci delle loro relative cliniche. Nell’analisi dei modelli funzionanti sta la soluzione per la loro trasposizione anche in ambienti differenti.

Però qui uno sipotrebbe anche e pure sottovalutare tutto quanto si possa fare con una semplice sveglia senza trilli o musiche particolari, e invece in così poco spazio e in un unico e solo prodotto tu puoi trovare una mare di massimi e utili autonomi, ma non solo, in ottica di conquistare il vostro massimo. E io non sono mica qui per fare qualche battuta speciale eh, sia ben chiaro, dal momento che non voglio dirvi di utilizzarli per chissà quale strano uso del tipo di farci crescere dentro una piantina da camera o chissà cosa altro.

Ma allora magari vi state or ora chiedendo a che cosa io mi riferissi quando vi ho detto che una singola sveglia può anche provare molti ma molte funzioni. Per prima cosa, e voi lo potete vedere se ne trovate di alto livello, lo potrete usare in modo da poter ricevere anche il massimo dal punto di vista di questo, il che è e significa dal punto di vista che voi sapete, ossia in altre parole anche e pure la rilevazione della temperatura e del meteo.

Ma da questo punto di vista allora voi cosa ne pensate di quelle persone che acquistano quelle sveglie così strane che sono poi e pure in grado di aumentare e arricchire ogni singolo risveglio, in quanto magari e pure approfittano di promozioni o di sconti al fine di portare a casa tante radiosveglie per ogni stanza della propria casa per più occasioni o per più persone e al contempo e insieme da arricchire la propria vita di qualche bella semplificazione al tipo di risveglio, che siano in tema dello stesso oppure anche e pure di un tema invece e del tutto diverso, se non addirittura e in radice radicale.

Non vi è più alcun limite al risveglio con la radiosveglia

Vi siete mai domandati voi stessi quanto bene vi possa fare avere con voi una radiosveglia migliore in grado di ottenere il massimo di ogni cosa di quelle fatte bene e di buon livello? Io credo che vi possa essere utile sia da un punto di vista dinamico, che è poi quello più specifico in relazione a un oggetto come una sveglia da camera da letto, sia da un punto di vista statico ossia in relazione a un suo uso che sia slegato da una prospettiva di viaggio.

Posso intuire che vi appaia come una gran stupidata, e invece non è così. E non dovete pensare che io abbia osservato un modello particolare di auricolare bluetooth come fosse un cavaliere armato di spada con cui correre per le prateria della Terra di Mezzo. Eh no, non è così da sogno, nulla di tutto ciò, ma comunque e pure io devo stare attento a darvi i miei ringraziamenti per avermi consigliato questo mio auricolare, perché in caso contrario io mi sarei trovato ben fregato e non avrei proprio saputo cosa andare a fare, e questo pure e anche senza troppi o eccessivi complimenti. E infatti me ne stavo tornando tutto beato verso casa mia quando mi sono trovato in questa situazione.

E io ho pensato di non far nulla perché ci ho pensato proprio in assoluto e del tutto immediato. Squilla il telefono, ma io sono in macchina, quindi non rispondo. E invece per fortuna mi sono ricordato di avere il mio bel set di cuffie per telefono bluetooth e così ho potuto premere il pulsante di risposta anche se stavo guidando. E per mia grande fortuna, io vi ripeto, perché era la mia ragazza che mi diceva di andare pure a casa sua perché quella sera aveva casa libera e ci potevamo vedere un bel film insieme, quando io invece mi stavo dirigendo da tutta altra parte.

Ed è stato fantastico! E infatti era fondamentale che io rispondessi in quel momento, perché stavo entrando in autostrada in una certa direzione, con il traffico della fine del pomeriggio, e sapete quanto casino ci avrei messo per uscire e rientrare da quella strada per andare nella direzione del tutto contraria e verso invece la casa della mia ragazza? Vi dico sincero, un sacco di tempo in più! Quindi ancora grazie, grazie e di nuovo grazie a questo auricolare bluetooth: non posso ora che consigliarlo a chiunque, sapete?

E le serate che si salvano così!

Infatti, se penso anche che in questo modo ci ho guadagnato una bellissima serata, allora non posso che convincermi della bontà della mia scelta: aver comprato questo piccolo marchingegno e averlo installato col mio cellulare, e poi e anche e pure di essermi ricordato di portarlo, in sé e per sé, nella auto prima di uscire per andare al lavoro. In caso contrario, mi sarei trovato in un gran bel casino, io vi dico!

Ho un amico che fa il giornalista per un giornale locale. In specie, lui è quello che fa l’inviato per gli affari locali, e dunque gli capita ben spesso che si debba far presente nelle conferenze stampa che si sono state organizzate dalla amministrazione locale di questa o di quella altra cittadina del nostro circondario. Beh, è capitato che il suo capo gli ha chiesto di andare un giovedì mattina a una conferenza stampa di un assessore per l’ambiente, ma che lui in quella mattina avesse un impegno molto ma molto importante.

Proprio per questa ragione, lui mi ha chiesto un favore particolare: mi ha chiesto se lo potessi sostituire io in sé e per sé a quella conferenza stampa, e se potessi allora registrare l’intero evento sul suo dittafono. A quel punto, poi, a lui sarebbe bastato ascoltare il file della registrazione per poter scrivere il suo articolo proprio come se fosse stato presente in prima persona a quella conferenza stampa. Io trovo che questa sia stata una scelta e una idea a dir poco geniale, opportuna e di pieno valore, e questo sia in sé e per sé, sia in toto e per tutto.

Cosa avrebbe potuto fare allora lui se non avesse avuto un dittafono? Beh, è molto semplice: avrebbe perso una importante occasione di lavoro, e dunque anche la sua relativa retribuzione. E io direi che noi tutti sappiamo bene quanto sia importante prendere il proprio stipendio di volta in volta, il quale è a dir poco fondamentale per poter vivere al meglio e per poter andare avanti e guadagnare ogni cosa, e anzi per poter guadagnare il migliore e il meglio del proprio guadagno.

Aiutarsi tra loro grazie a questi strumenti

Ci sono così tante cose che si possono ottenere e che si possono avere grazie a tutto quello che un dittafono si possono fare. Pensateci, e io sono ben certo che se ci pensate voi stessi avrete fin da subito ben chiaro che cosa possiate ottenere e quanto possiate guadagnare di volta in volta e al fine di guadagnare questo o quel risultato, il che può significare molte e grandi e ottime cose, le quali ci permette e ci permettono di avere e di guadagnare e di ottenere tutti questi nostri risultati. Dovremmo allora metterci a guardare insieme cosa ci si possa fare.

Basta aggeggi scomodi e inadeguati che ci fanno più male che bene, e basti cosi scomodi che altro non fanno se darci dolori e dolori e dolori. Questa volta io vi dico come fare a trovare il tiralatte adatto e perfetto per voi, che è capace e poi in effetti possibile di dare un bel risultato e tanta ma tanta conseguenza che in fondo dà la possibilità di curare e di dare risposta a tutti i nostri bisogni più forti e più necessari a noi come mamme e per i nostri bimbi e per le nostre bimbe a loro volta.

Ma allora come è che io intendo risolvere questo problema al fine di dare una nuova risposta a tutti coloro che, ma anche e in specie a tutte coloro che, non sanno come superare il problema fastidioso dei dolori che i comuni tiralatte vanno a dare e a provocare e il che altro non è e non fa se è pesante e a dir poco pesante, io credo. E se andate avanti da questo punto di vista ecco che i siti di comparazione di prezzi e di prodotti vi danno molto ma molto da pensare, qui in questo senso.

E se poi io invece vi venissi qui a dire di ragionare e sulla qualità e poi e anche e pure su un punto di vista più ampio che sa di vedere anche nel tiralatte elettrico migliore una occasione di risparmio, visto che su internet si trovano tanti ma tanti sconti e promozioni e buoni sconto e altri tipi di riduzioni di prezzo e magari e spesso anche la spedizione gratuita che ci dà modo di risparmiare qualche altro euro che, in tempo di crisi, fa sempre più comodo e io vi dico di approfittare di queste occasioni.

Poca spesa e tanta resa

Tanta resa di sicuro, anche perché su questi siti vi potete leggere le recensioni e allora e pure confrontare le caratteristiche e le qualità di ognuna e così arrivare a dare una risposta del tutto definitiva e che vi dà il modo e il permesso di poter risolvere anche un colpo che ha il ruolo di rovinare ogni cosa, e io credo che questo problema dia anche un risultato del tipo io credo di un tiralatte che dà risultati di tipo totale, ottimale e anche comodo, oltre che di risparmio di euro come già vi dicevo.

Esistono certi forni a microonde che hanno così tante e varie funzioni da far venire i capogiri! Io ho provato a farlo andare in ogni sua funzione, ma, e che sia ben ovvio, non sono ancora riuscito a provare ognuna delle sue funzioni, e sapete il perché: beh, è ben semplice, in realtà, perché questo mio nuovo forno a microonde ha per davvero una marea di vantaggi possibili! E io credo che prima che potrò esaminarle per davvero tutte ci vorranno mesi e mesi di pranzi e di cene preparate dalla mia bella cucina, sapete? Voi cosa ne pensate, vi piacerebbe ricevere in regalo o comprare un forno a microonde migliore multi funzione?

Ma anche a questo punto della mia analisi, vi parrà evidente verso cosa si indirizzi la mia preferenza, ossia verso una stima in sé e per sé di quelle che sono le potenzialità nascoste di un oggetto che ha in sé così tante funzioni e non solo, ma che anche sia facile da utilizzare ed effettivo da usare e magari pure e anche poco voluminoso e bello da vedere, insomma con una buona funzionalità. E va bene, siamo e sono forse un po’ pretenzioso, ma non mi pare che sia un reato fare sogni, e dunque sogno e sogno ancora: volete voi fantasticare con me, miei cari lettori?

Da questo punto di vista io penso che anche voi potreste cominciare a valutare e a prendere in attenta valutazione come quella che in inglese viene chiamata multi tasking possa essere una qualità o una caratteristica di per certo da non disdegnare, in quanto in pieno utile e opportuna anche ai fini del contenimento dei costi e del sobrietà di spazio, di tempo, di soldi e di tutto quanto a ciò consegua, dopotutto. Insomma, se per voi va bene, riflettere in questo modo può essere molto utile.

E per la sua pulizia, come si fa?

E in effetti io penso che bisogna anche cominciare a pensare e ad avere un occhio di riguardo a tutta quella fase successiva che ha a che fare con la necessità di pulire il forno a microonde, dato che questa io penso e ritengo e anche e però spero è la prospettiva di aiuto di un nuovo e reale futuro di cura, che permetterà una parsimonia tanto in fase di generazione quanto poi e anche in fase di consegna e di consumo o di compera che sia o che dir si voglia.

Ma allora quale può essere il ciuccio migliore per un bimbo o una bimba molto piccola e che sia da optare e magari anche da acquistare su internet e senza doversi per forza andare a scartabellare per ipermercati per giorni e giorni a rompersi le scatole, visto che tanto i ciucci dopotutto sembrano la cosa più simile tra loro e pallosa di tutte? Beh allora io credo che tutte noi mamme ci dovremmo orientare poter optare così in modo più semplice, che così ci si guadagna in denaro e in tempo e in felicità e tutto il resto.

Se si ritiene allora in questo modo che io vi ho giusto scritto qui sopra, ci si può pure dire che una gran e semplice ricerca sulla rete di siti anche più celebri per gli acquisti online possa pure e anche collaborare, oppure può andare a fare una cosa più articolata e invece non aiutare in alcun modo a preporre. E invece anche qui si vede che e come internet sia capace di aiutarci a fare una scelta migliore e dunque a trovare quello che in specie e in specie ancor più ci serve.

E che poi ci si trovi davanti a siti che si consacrano pure e per espresso a parlare di ciucci per bambini e che magari e pure ti danno una buona similitudine di meriti e di prezzi e di revisioni, e allora beh cosa vi è da dire di più se non di gettarvi ad acquistare qui e ora poi tutti questi prodotti ma solo dopo aver visto e sguardi bene e con grande ma grande concentrazione tutti questi tanti siti e che si trovano in giro per la rete? Li si trova davvero con tanta ma tanta facilità, vedrete.

A bassi costi!

E in quanto a risparmio io vi dico di andare a prendervi e a gettarvi voi stesse e fin da subito su un risparmio che sia a dir poco e di per tutto anche e pure e anche perché magari poi con il denaro risparmiato vi potete pure andare a fare un bel viaggio o una pizza con vostro marito o che so io. Ma in entrambi i casi ci sta di acquistare poi uno o più giochi per la bimba o per il bimbo con i soldi portati a casa fin da subito. Io vi dico e consiglio qui di mettervi a osservare un po’ in giro per la rete.

Cosa si può mai dire quando si ha a che fare con un prodotto tanto radicato nella storia di un arredamento quale può essere un orologio da parete? Insomma, io vi dico, da quanto tempo fa si usava mettere i propri orologi appesi alla parete in modo da poter sapere, in una stanza, sempre e comunque la ora e tutto questo senza alcun rischio di sbagliare? E addirittura, come è poi oggi quello che avviene, di permettere del tutto di ottenerla anche con grandi se non grandissime varietà estetiche, sia in quanto a costo che in quanto a bellezza?

Io credo comunque che sia indispensabile procedere con una accorta valutazione di questa cosa. Io infatti adoro la bellezza delle stanze e adoro dunque tutto ciò che a un arredamento si collega, sia che sia in sé e per sé, sia che sia in forza di qualche particolare ma valida condotta o nesso. Ma se a questo punto dovessimo dare anche una stima in sé e per sé della cosa, io penso che a oggi tutti possiamo comperarci un orologio da parete, e infatti io me ne ha regalato uno la mia ragazza per il nostro anniverssario. E cosa vi devo dire se non che una scelta di questo genere è quanto mai opportuna in un caso come questo?

A questo proposito, in specie, io ho deciso di acquistarne una che potesse compiere tutto quanto io ritengo necessario nel mio piccolo, in quanto infatti credo che sia quanto mai utile contenere in un unico orologio da parete una ricchezza e una varietà di diverse funzioni, le quali infatti possono soddisfare in sé e per sé e in poco spazio infatti si possa dare una unica soluzione e ogni singola capacità di risolvere un problema e una grande varietà di questioni di utilità, infatti. E voi cosa ne pensate?

Ora, cronometro, indicazione della data e arredamento

Di per certo non poche, e io ve lo dico senza la minima ombra di dubbio, perché io qui so bene di cosa sto parlando: e infatti mi sono trovato molto spesso a dover arredare le camere di casa mia e anche tutto questo con una grande attenzione e cura per il singolo dettaglio e per ogni singolo elemento. Insomma, si parla pur sempre di un gran bel orologio da parete, e mica invece di una inutile cosa.

La ho trovata quasi per caso, così navigando in giro per la rete e ho trovato un sito che faceva una comparazione tra più levigatrici e ne vedeva tanto le recensioni e le opinioni e i pareri, quanto poi anche i prezzi e dove le si poteva trovare sotto costo o con sconti, o promozioni, o buoni sconto o con altre ancora riduzioni del prezzo per vari motivi. E insomma, mi ci sono fidato e mi sono trovato per le mani una levigatrice a dir poco sensazionale!

Io credo insomma che la rete possa venire in aiuto del consumatore medio di oggi nel trovare in suo favore tante ma tante occasioni che si possono vedere e le offerte sul mercato in modo da dare e definire degli spazi di movimento con poca spesa. E da questo punto di vista il quale in sé e per sé ha forse ben poco da dire, è possibile e comunque vedere e guardare a molti altri aspetti pur centrali di questi fatti e che danno molto significato e grande valore a ogni e tutti i ruoli a sé propri.

Questo però senza stare a dire a quanto il ruolo di un sito possa essere ottimo ai fini di un aiuto pure reciproco, nel senso di  uno scambio di opinioni che non voglia avere un valore limitato a un sé e per sé ma che voglia invece e pure ambire anche a spazi più ampi i quali si muovono verso una direzione e un orizzonte di risparmio in fase di acquisto che a noi serve e tanto, e in specie in questi momenti e tempi di crisi in cui gli euro mancano un po’ a tutti e un po’ in tutti i settori insomma.

La ricchezza di uno strumento

E cosa dire poi di una lettura valoriale del punto dei siti che ci danno così tante occasioni di risparmio e di crescita in una ottica di mercato dei consumatori, insomma di un mercato che possa essere vicino a tutti noi e poi e pure a voi che in un senso o nell’altro si possa fare o a disfare una levigatrice migliore un lavoro o una volta o due volte in due ambiti di lavoro sia sul fai da te che in ottica di lavoro un poco più professionale. E ciò al fine di un valore più pieno e in senso pieno.

Questo anno ho deciso di regalarmi un bel robot lavapavimenti, di quelli che si vedono pubblicizzati oggi giorno in tutti i canali televisivi e in specie nelle televendite! E però vi è una brutta nelle televendite che si vedono così spesso, e che però io vi dico non ha nulla a che fare con il tipo di prodotto che si viene a vendere in sé e per sé, ma solo per tutto quello che è il rischio di acquistare una totale ciofeca senza altro da dare e offrire. E difatti, se riesci comunque a comperare il prodotto giusto, magari da altri canali che non sia la televendita, non te ne pentirai ben mai.

Io comunque mi sento di dover dire tutto quanto ci abbia a che fare in un mondo che vede oggi una crisi a dir poco completa dal punto di vista del denaro, e io penso allora che ove sia possibile risparmiare qualche soldo e qualche euro, magari lo si debba fare fin da subito, e allora io credo che si debba muoversi con una analisi comparativa dei prezzi di ogni singola società di produzione di robot lavapavimenti. E inoltre e in prima battuta che bisogna per forza e di per certo prendere in piena e totale considerazione anche il minor sforzo di lavoro in casa che un robot di questo tipo vi può garantire.

E quindi se me lo consentite io vi vorrei dire che vi è il pieno bisogno di stare ben attenti a un valore del tutto proprio in relazione a quanto si consideri di tenere poco ma poco spazio occupato nella vostra casa da un attrezzo così piccolo, in modo da poter tenere occupato solo il ripostiglio per tenerlo e non invece tutti quelli necessari per spazzolone, scopa, secchio e così via.

È così intelligente che pulisce da solo e da sé

Io credo che questo dovrebbe bastare per farvi intuire la assoluta e totale bontà della mia affermazione in favore di un robot lavapavimenti invece che di tutto il più ingombrante armamentario richiesto per tenere pulita una casa: solo in questo modo infatti si possono ottenere ben tanti vantaggi i quali altrimenti e in caso opposto andrebbero persi in sé e per sé e del tutto, e inoltre in modo così da lasciarli del tutto inutili e non utilizzati, in sé.

Io non so dirvi quanti uomini che hanno da lavorare in casa esistano, ma sono ben certo che ce ne siano eccome. E visto che noi uomini non siamo mica dei gran fenomeni per pulire nei modi più classici e tradizionali, ci è ben utili se non pure e anche necessario avere qualche bel coso di ingegno ed elettronico da utilizzare per fare più facile il nostro buon lavoro. Ed ecco allora e pure dove tornano utili le scope elettriche.

Davvero, e io vi dico qui di fidarvi pure voi e anche e di me, perché mi si è aperto per davvero e in specie un bel mondo quando ho aperto e ho visto per le prime volte questi nuovi siti di comparazione di prezzi e di prodotti che sono in specie dedicati a categorie di prodotti, e che mi hanno fatto trovare sconti e promozioni a dir poco grandi e tanto ma tanto ma tanto e davvero ancora ma tanto convenienti. Io vi dico e voi dovete credermi, che qui ci sta una gran cassa di valori e di sconti e di risparmio.

E poi io vi dico ma da questo punto di vista cosa mai potrete dire o fare o anche solo pensare e poi fare se vi chiedessi di cercare un buon valore in tema e in ambito di scope elettriche? Magari mi fate una breve ricerca sulla rete e mi dite di guardare i soliti e noiosi siti che in realtà hanno ben poco da dare e da offrire, e dimenticando invece quelli che ti danno gli sconti e le promozioni e magari e pure la spedizione gratuita. E insomma, una grandissima cosa questa, o no?

Su internet la puoi trovare e con gli sconti

Però in fondo è sempre meglio andare a cercare in questi siti dedicati che ti sanno dare una vasta scelta con tanto di cura e di opinione e insieme ti offrono buoni sconto o riduzioni di prezzo o comunque tanto risparmio senza chiedere nulla indietro a te, dato che loro guadagnano solo dal venditore. E insomma io dico, c’è tanto ma tanto da scoprire e io vi dico allora e pure di prestare grande ma grande attenzione. E in caso contrario, peggio per voi!

Di scope elettriche buone a prezzi bassi ne è pieno internet! Basta cercarli, giusto ragazzi miei?! E allora sotto con le ricerche, forza!

Ma dovreste proprio ma proprio guardare quanto sia ricco e splendido e delicato e comodo e di valore il nuovo seggiolone che ho preso e regalato alla mia giovane bimba, e la quale pare che già e molto si sia vista apprezzato visto che ha attraversato tutta felice la sala e è una mia grande ma davvero grande compiacimento perché penso che in fondo con la mia selezione e la mia ricerca e i miei sforzi ho fatto un po’ più felice e la mia fanciulla e poi anche e pure me e la mia famiglia, che è poi la cosa più bella.

Ma come la si trova questa scelta di seggiolone su internet, con invio che sia pure e magari gratis e che si possa poi ricevere e conquistare tutto quanto a noi ci serva in specie che sia poi il ruolo di un interesse, tutto nostro ma non solo, e pure e poi quello che con noi abbiamo conquistato in modo da poter ottenere e guadagnare il ruolo nostro e pieno che ci faccia ottenere un risparmio a noi gradito e in tutto e per tutto e anche e pure per il nostro pieno prodotto, anche e pure questa eh, che sia ben chiaro.

vogliamo e che poi è proprio quello che noi ci meritiamo di ottenere e di andare a prendere ogni cosa, per poi scendere a una valutazione che sia piena e mia ma anche e pure ad altri se non ad altri e a noi ma anche e pure a voi. Ma allora voi come vi vorreste poi portare quando vi muovete in un ruolo solo nostro e che non sia di altri che nostri e anche per un seggiolone che ci dia grandi valori e qualità di piena corrispondenza con tutto quanto noi ci sogniamo.

Ma poi come si può fare?

Ma allora voi cosa vi state aspettando prima di andare avanti da questo punto di vista?

Beh è ben singolo, per quanto riguarda me quando ci si trova sulla rete e ci si trova in un sito che sa cosa voglio e sa come cercarlo, e mi indica non solo dove comprare ma anche i prezzi e come conservare su questi somme ma anche e pure su questi valori e su questi tocchi di ogni singola cosa e per un seggiolone che in fondo vale in pieno il produttivo che ci è offerto in cambio.

Il nostro magazine, come sapete, ha deciso di interessarsi alla analisi della diffusione della enterprise mobility non solo in Italia, bensì nel mondo. Da questo punto di vista, una recente analisi della CA Technologies ha raccolto una statistica relativa alla presenza di enterprise mobility nelle aziende del Sol Levante, con dati molto interessanti.

Infatti, si è osservato che anche in Cina le società hanno valutato con positività i possibili influssi della enterprise mobility sui rapporti interni ed esterni aziendali; insomma, nei rapporti con i propri dipendenti lavoratori e nei rapporti con la propria clientela. I numeri che derivano da questo studio saranno osservati e analizzati in questo articolo, per poterne valutare l’evoluzione.

La valutazione estremamente positiva della enterprise mobility nel mercato asiatico

Ecco infatti che dallo studio della CA Technologies risulta un dato estremamente positivo in relazione alla presenza di imprenditori che hanno implementato o che intendono implementare la enterprise mobility nella propria azienda entro il prossimo anno. Risulta infatti che, in Cina, ben il 95% dei managers a capo di settori dedicati alla information technology provvederanno quanto prima alla implementazione della enterprise mobility; tale percentuale diminuisce al 68% se si considera invece l’intera regione APJ (Asia-Pacific Japan).

Le società hanno infatti affermato di avere notato un notevole miglioramento nelle prestazioni della propria azienda dopo aver implementato la tecnologia di enterprise mobility: la crescita attestata varia infatti tra il 18% e il 24%. Con riguardo specificamente ai rapporti con la clientela, il miglioramento di questi si è attestato intorno al 41%, mentre la produttività dei dipendenti è cresciuta del 31%.

Nonostante questi dati già positivi, il processo di implementazione della tecnologia di enterprise mobility nei paesi dell’Asia, e specialmente in Cina, non si arresta, e anzi sta trovando continuamente nuovo fulgore. Le testimonianze positive restituite da chi già approfitta di tale sistema, infatti, invogliano altri managers e altri imprenditori a seguire le orme dei loro colleghi.

“Privacy and security”: enterprise mobility e sicurezza

Insieme con la grande diffusione dei dati permessa dalle tecnologie di enterprise mobility, le società hanno sentito anche la esigenza di rafforzare i propri protocolli in punto di privacy e sicurezza. Ben il 49% dei soggetti intervistati si è infatti detto preoccupato dalla forte carica di condivisione dei dati contenuti nei propri dispositivi mobili. In conseguenza di ciò, il 38% delle azienda ha proceduto a una rivisitazione delle proprie strategie di privacy e sicurezza, mentre il 37% ha preferito riorganizzare ruoli e responsabilità all’interno della struttura societaria.

Anche questa attenzione per le preoccupazioni si è comunque rilevata promotrice di vantaggi ulteriori. L’89% delle aziende ha affermato di aver già completato i processi programmati per il miglioramento delle strategie e dei piani organizzativi in materia di sicurezza e tutela dei dati personali, mentre l’88% hanno già ottenuto una nuova gamma di clienti grazie alla efficace rivisitazione e all’immediato intervento di correzione su queste stesse tipologie di problematiche. Anche qui, come in Europa, rimane comunque al primo piano nelle priorità lo sviluppo di applicazioni.

Una domanda legittima, questa. Quando si parla di soldi, in fondo, è normale che le persone vogliano informarsi prima di rischiare di investire il proprio denaro in affari che non valgono un singolo euro. D’altronde, e prima di tutto, va riconosciuto che l’enterprise mobility non deve essere visto come un fine, un obiettivo solitario e solido, bensì come un mezzo.

L’ enterprise mobility è infatti quella tecnologia che permette di ottimizzare e risparmiare attraverso la funzionalizzazione delle tecnologie di comunicazione e connessione mobile. Ciò può valere tanto in ambito societario e aziendale, dunque in una ottica di ottimizzazione dei rapporti di lavoro, sia in relazione alla comunicazione e alla collaborazione tra singole persone (o, volendo, tra singoli professionisti).

Apple e la enterprise mobility

La società Apple è forse la più celebre nel mondo della enterprise mobility, e molto probabilmente quella che ottiene il fatturato maggiore. Basti pensare che, nell’anno solare 2012, Apple ha fatturato oltre 150 miliardi di dollari, per la maggior parte grazie ai suoi prodotti che asservono l’ enterprise mobility, ossia iPad, iPod e iPhone.

D’altronde, la propria realtà commerciale non può che giovare dall’arricchimento del proprio portafoglio e del proprio personale attraverso la distribuzione di dispositivi mobili che ne permettano un più facile e immediato scambio di dati e informazioni. Via, insomma, supporti cartacei, cd, dvd, chiavette usb e simili, e dentro l’etere, la cloud, lo scambio via dispositivi senza passare dal supporto fisico, dispersivo e costoso.

Tutti i vantaggi della enterprise mobility

Non per nulla la maggior parte delle multinazionali mondiali hanno abbracciato la filosofia della enterprise mobility, premiando lo scambio di informazioni via cloud e permettendo un risparmio e un taglio dei costi immenso per i propri bilanci di esercizio.

Inoltre il costo dei dispositivi di enterprise mobility diviene estremamente inferiore laddove si procedesse a un acquisto in stock, cosa che potete fare in particolare se siete parte di una grande azienda. Ammortizzare i costi del singolo pezzo con l’acquisto in grande quantità vi permetterà inoltre di interconnettere in una volta sola la maggior parte dei vostri dipendenti, rendendo il vostro livello di enterprise mobility notevolmente più elevato.

In contemporanea, bisogna anche valutare che la struttura societaria e produttiva della vostra impresa sia idonea all’utilizzo delle tecnologie di enterprise mobility. Non tutte le imprese infatti si caratterizzano per una utilità maggiorata apportata dall’intervento di dispositivi di enterprise mobility. Essi non hanno per esempio alcuna utilità per quanto riguarda imprese di costruzione, o imprese di lavanderia.

Maggiore utilità si hanno laddove piani manageriali altrimenti frammentari possono avere bisogno o utilità di comunicazione immediata e continuativa. Oppure in studi ove lo scambio di informazioni in pochi secondi, o di dati, o di file, o di progetti, come in DropBox, possono dover richiedere tempistiche molto ristrette, se non addirittura istantanee. È qui che la enterprise mobility rivela la propria maggiore utilità, e richiede, anzi impone, una concreta e attenta analisi dei costi e dei vantaggi di una possibile ed eventuale implementazione nell’ambito aziendale e societario.